ANNULLATA Le Donne Nella Storia | Rassegna Storica De La Bottega Di Manuzio

=============================================

A marzo, mese dedicato alla donna, la libreria La bottega di Manuzio organizza cinque incontri per parlare de “Le donne nella storia. Voci, esperienze e ritratti attraverso il tempo”. Il coordinamento scientifico è di Lara Pavanetto. Dopo il rinvio del primo incontro in osservanza delle disposizioni del decreto urgente del governo per limitare il contagio da virus COVID-19, gli incontri partiranno il 12 marzo e si concluderanno giovedì 2 aprile. Gli incontri si terranno in libreria, in via Gerlin 5 a Mestre (Venezia), alle ore 18.00. La capienza media della libreria è di 30/32 persone a sedere. Si consiglia la prenotazione. 

L’obiettivo della rassegna è divulgare la conoscenza della storia al femminile nell’ambito sociale e culturale (locale ed europeo) nelle diverse epoche, facendo riferimento a realtà di ampio respiro oppure a specifiche figure della storia e del mito (Didone, Teodora, Teodolinda, Rosalba Carriera), attraverso documenti e chiacchierate con gli studiosi in una cornice raccolta come quella della libreria La bottega di Manuzio, impegnata nella promozione della cultura anche attraverso momenti di confronto e dialogo tra autori e pubblico.

«Le donne nella storia. Voci, esperienze e ritratti attraverso il tempo» si rivolge a un pubblico variegato: grazie infatti alla molteplicità degli argomenti e degli autori che ne discuteranno, la rassegna ha l’obiettivo di raggiungere studiosi, appassionati di storia e amanti del genere biografico-femminile. Gli incontri vedranno come protagonisti docenti universitari, studiosi, storici e storici dell’arte che relazioneranno sulle loro ricerche (a volte inedite, in altri casi riferendosi alle proprie pubblicazioni) e potranno facilmente confrontarsi con il pubblico rispondendo alle domande e alle curiosità.
La partecipazione alla rassegna è a titolo gratuito, fino al raggiungimento dei posti disponibili.

Per informazioni e prenotazioni:
info@labottegadimanuzio.com | 347 3386715 – 347 4522365

«Le donne nella storia» | PROGRAMMA
Giovedì 12 marzo, ore 18.00
Francesco Borri | Teodolinda e le donne di Paolo Diacono

Giovedì 19 marzo, ore 18.00
Lara Pavanetto | I consultori in iure della Repubblica. Il sacro femminile e il potere: il caso del monastero delle Vergini
Valeria Favretto | La donna ai margini della società del Cinquecento. Strega, meretrice, cortigiana

Giovedì 26 marzo, ore 18.00
Valentina Casarotto | Rosalba Carriera e le donne del Settecento veneziano
Lara Sabbadin | Inediti d’archivio. Figure di donne dell’entroterra veneziano nel XVI secolo

Martedì 31 marzo, ore 18.00
Mariangela Galatea Vaglio | Regine toste dell’antichità, da Didone a Teodora
Giorgio Ravegnani | Le donne a Bisanzio

Giovedì 2 aprile, ore 18.00
Tiziana Plebani | Le scritture delle donne in Europa: pratiche quotidiane e ambizioni letterarie (secoli XIII/XX) 

A Venezia o altrove

A Venezia o altrove Massimo Bertacchi

Per il ciclo di incontri culturali, la libreria La bottega di Manuzio ha ospitato venerdì 14 giugno 2019 la presentazione di «A Venezia o altrove – A Venezia o altrove ti ritroverò» Biblioteca Dei Leoni 2018, di Massimo Bertacchi. L’autore ha dialogato con Giacomo Garbisa.

Un affresco dello Stato da Mar veneziano, un incrocio di vite vissute sul filo dell’avventura in un romanzo che può sembrare frutto di fantasia ma che invece descrive fatti realmente accaduti e personaggi straordinari che appartengono alla storia di quegli anni. Una narrazione di ampio respiro che spazia dalla prigionia degli schiavi cristiani sulle galee turchesche a quella nelle prigioni algerine fino a quell’aspro confronto fra l’Oriente musulmano che sin da allora cercava di prevalere sull’Occidente cristiano. Nane, Matteo, Pietro e gli altri personaggi si muovono tra le mille difficoltà proprie di quel tempo, superandole sempre in modo credibile, talvolta animati da sincero spirito di amicizia, talaltra in preda a inganno e infamia. L’autore descrive La vita e i costumi veneziani con quella vivida naturalezza che abbiamo imparato ad apprezzare nel suo precedente romanzo (L’Oro di Candia, EDIBUS, 2013) e ci fa volare sopra l’incantata frenesia di Istanbul, il deserto nordafricano e le sue durezze, senza tralasciare le infinite solitudini marine, in una corsa contro il tempo che catturerà l’attenzione del lettore sino all’ultima pagina.

Massimo Bertacchi è nato a Sassuolo nel 1957. Consegue la maturità scientifica a Venezia. Laureato in Medicina e Chirurgia, esercita la professione di Odontoiatria nella sua città natale, pur avendo sempre mantenuto stretti legami e frequenti permanenze a Venezia. Nel 2013 pubblica il suo primo libro, L’oro di Candia, di cui questo romanzo è il seguito.

Voci di Mestre | Incontri e narrazioni in bottega

Voci di Mestre

A maggio 2019 la libreria La bottega di Manuzio darà voce a Mestre. Nell’ambito della rassegna “Voci di Mestre – Incontri e narrazioni in bottega“, quattro scrittori mestrini metteranno in luce diversi aspetti della storia e della società del nostro territorio. 

7 maggio ore 18.00 Maurizio Dianese | Doppio gioco criminale. La vera storia del bandito Felice Maniero (Le Milieu edizioni, 2018)

14 maggio ore 18.00 Massimo Orlandini | Porto Marghera come prodotto e i prodotti di Porto Marghera 

21 maggio ore 18.00 Stefano Pittarello | Il sacco bello (Cleuo, 2017)

28 maggio ore 18.00 Elisabetta Tiveron | La prostituzione a Venezia nell’Ottocento. Le dominazioni straniere (1797-1866) (Helvetia, 2015)


La rassegna è ideata e curata da Daniela Rossi